facebookmail

Abbiamo provato il nuovo Fitbit Versa 2, ecco le nostre impressioni

  • Pubblicato il: 10th ottobre 2019
Abbiamo provato il nuovo Fitbit Versa 2, ecco le nostre impressioni

Non proprio una novità perché era già stato annunciato ad agosto, ma finalmente abbiamo potuto scoprirne le funzionalità e toccarlo con mano all’evento di presentazione oggi a Milano. Ecco le nostre impressioni sul nuovo Fitbit Versa 2. 

Un nuovo display che migliora l’autonomia

Fitbit Versa 2 riprende molto dal modello precedente, a partire dal design e da molte funzioni che rimangono integrate. La prima novità è il nuovo display, più grande e di tipo AMOLED touch con Corning Gorilla Glass 3. Il passaggio a questa tecnologia permette di risparmiare batteria, migliorando enormemente l’autonomia dello smartwatch: il Versa 2 promette infatti più di 6 giorni con una singola ricarica.

L’ecosistema del Fitbit Versa 2

Il nuovo modello integra Alexa, basta premere il pulsante laterale per due secondi per avviare l’assistente vocale. Un’azione degna di un film da 007, ma pensiamo alla comodità di poter dare istruzioni al nostro orologio smart semplicemente parlando. Potremo quindi impostare sveglie, controllare il meteo e le notizie della giornata, ma soprattutto rimanere sempre connessi a tutti i nostri dispositivi IoT.

Sempre più attento alla salute

Ciò che rende il Fitbit Versa 2 il prodotto più avanzato del marchio è sicuramente la sua attenzione alla salute e al benessere, con particolare riguardo al sonno. Con il nuovo sistema operativo, gli smartwatch integrano una sveglia intelligente e assegnano un punteggio al nostro sonno, valutando non solo le ore trascorse a dormire ma soprattutto la qualità del riposo e, come se non bastasse, fornisce anche utili consigli per migliorarlo. Tra le tante funzionalità dedicate alla salute, degne di nota sono la rilevazione continua del battito cardiaco, che permette di calcolare con più precisione le calorie che bruciamo durante gli allenamenti e le sessioni di respirazione guidata, che si attiva in base al battito. Pensando anche alle donne, Fitbit Versa 2 contiene anche uno strumento per tenere sotto controllo ovulazione e ciclo mestruale.

Fitbit Versa 2, il coach per i nostri allenamenti 

Non dimentichiamoci che questi prodotti nascono sopratutto per essere utilizzati durante le sessioni di training: lo Smarttrack permette di riconoscere e registrare automaticamente i nostri allenamenti, mentre il Fitbit Coach suggerisce esercizi completi su schermo. È possibile anche attivare la modalità di allentamento basate su obiettivi, che comprende attività come la corsa, la bici, il nuoto e lo yoga, ottenendo statistiche in tempo reale.

Resistenza all’acqua e altre chicche

Lo smartwatch resiste all’acqua fino a 50 metri di profondità, così possiamo utilizzarlo in piscina o sotto la doccia senza problemi. Durante le sessioni di training possiamo ascoltare le nostre canzoni preferite, grazie all’integrazione di Spotify e di Deezer, o fare acquisti (sicuri) direttamente dal polso, senza necessità dello smartphone o del portafogli, con Fitbit Pay.

Fitbit Versa 2, quanto mi costi? 

Già disponibile in Italia in tre varianti:

  • Standard: nero, rosa cipria, grigio sabbia a 199,99€
  • Limited Edition: Bordeaux, verde smeraldo a 199,99€
  • Special Edition: con cinturini più pregiati, arriva a 229,99€.

Per maggiori informazioni, consulta il sito ufficiale di Fitbit.

Fitbit Versa 2